Tipi di sushi: l’elenco completo

Uramaki, hosomaki, gunkan, sashimi… Se ogni volta che vai al ristorante giapponese ti perdi davanti al menù non sapendo quali sushi scegliere, questo articolo fa proprio al caso tuo!

Il sushi è un piatto tipico della tradizione culinaria giapponese a base di riso, accompagnato da pesce fresco (salmone, tonno, gamberi, spigola, ecc.), alga nori, uova di pesce o verdure.

Quanti tipi di sushi esistono?

Esistono varie tipologie di sushi che differiscono per sapore, ingredienti, forma e modalità di preparazione. Per orientarci e scoprirli in tutta la loro bontà, possiamo suddividerli in 2 grandi macro categorie: sushi con alga nori e sushi senza.

Di seguito un elenco completo con tutti i tipi di sushi divisi tra sushi con alga nori e sushi senza, con caratteristiche, foto e calorie.

Sushi con alga nori

I sushi che contengono alga nori sono:

Sushi senza alga nori

I sushi che non contengono alga nori sono:

Sushi fritto e tempura

Inclusi nell’elenco, i sushi con tempura:

Hosomaki

Il più classico dei sushi rolls è l’hosomaki, un rotolino di riso avvolto nell’alga nori, ripieno di pesce, crostacei, frutta o verdura, a seconda del tipo. Solitamente gli hosomaki vengono farciti con pesce crudo (tonno o salmone), accompagnato da avocado o cetriolo, ma esistono delle versioni più occidentalizzate che utilizzano il pesce cotto.

Quante calorie ha un Hosomaki? Circa 25 kcal al pezzo.

Futomaki

Molto simili agli hosomaki, i futomaki sono più grandi e bassi, con due o tre ingredienti all’interno e l’alga all’esterno. Le combinazioni più classiche sono quelle tra pesce, verdure e formaggio. La versione più popolare e gustosa è quella del futomaki fritto!

Quante calorie ha un futomaki? Circa 40 kcal al pezzo.

Gunkan

I gunkan sono composti da una polpettina di riso avvolta verticalmente dall’alga nori in modo da formare una sorta di barchetta al cui interno verrà inserita una tartare o uova di pesce. Non è necessario che il riso sia contenuto dall’alga, molto spesso viene utilizzata una striscia di pesce crudo o cetriolo fresco. L’importante è mangiarlo in un sol boccone per assaporarlo al meglio!

Quante calorie ha un gunkan? Circa 55 kcal al pezzo.

Temaki

Il temaki è composto da un foglia di alga nori arrotolata a forma di cono al cui interno vi è riso, pesce crudo e verdure. Il nome del piatto significa letteralmente “sushi a mano” , infatti per via delle sue dimensioni ingombranti, circa 10 cm, è preferibile mangiarlo con le mani. Ogni temaki viene composto con ingredienti diversi. Ad esempio il Temaki California è farcito con salmone, avocado e semi di sesamo nero. Mentre il Temaki Ebiten è realizzato con gamberi sgusciati e fritti, avocado e salsa teriyaki.

Quante calorie ha un temaki? Circa 100 kcal al pezzo.

Onigiri

L’onigiri è una sorta di street food giapponese, composto da una polpetta di riso bianco con un cuore di salmone, tonno o altro, al quale vengono aggiunti vari condimenti (sesamo, maionese, wasabi, ecc.). Solitamente ha una forma triangolare e una striscia centrale di alga nori che permette di mangiarlo senza sporcarsi le dita.

Quante calorie ha un onigiri? Circa 200 kcal al pezzo.

Nigiri

Il nigiri è una pallina ovale di riso, modellata a mano e guarnita da una fettina sottile di pesce. Solitamente si tratta di salmone, tonno, anguilla, polpo, gambero o anche di frittata. In alcuni casi si utilizzano anche delle striscioline sottili di alga nori, per tenere uniti gli ingredienti tra loro. Qual è il segreto per gustare al meglio in nigiri? Intingerlo nella salsa di soia, ma solo dalla parte del pesce! Se il riso fosse immerso nel liquido, si sgretolerebbe e sarebbe impossibile da gustare nel modo corretto.

Quante calorie ha un nigiri? Circa 50 kcal al pezzo.

Uramaki

Uramaki in giapponese significa rotolo “dentro e fuori”. Per ricordarlo meglio puoi immaginarlo come un sushi invertito, dove l’alga e il pesce sono al centro, mentre il riso lo avvolge all’esterno. La farcitura può essere di tantissimi tipi, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Guarda il nostro Menù – Sushi e Noodles per scoprire tutte le nostre varianti!

Quante calorie ha un uramaki? Circa 35 kcal al pezzo.

Chirashi

Il chirashi è una delle preparazioni tradizionali della cucina giapponese, che utilizza gli stessi ingredienti del sushi, servendoli in una ciotola di riso interamente coperta da pesce crudo, molluschi, verdure e salse. Una variante di questa pietanza è il Gomokusushi, un chirashi tipico della zona del Kansai, dove vengono utilizzati ingredienti crudi e cotti miscelati al riso.

Quante calorie ha il chirashi? Circa 400/500 kcal a porzione.

Sashimi

Il sashimi è uno dei piatti più raffinati della cucina giapponese a base, principalmente, di pesce e molluschi freschissimi serviti crudi. Per riconoscerne la qualità devi fare attenzione alla freschezza del pesce e al taglio, lo spessore non deva superare il mezzo centimetro. Se vuoi saperne di più sulla differenza tra sushi e sashimi, leggi qui.

Quante calorie ha il sashimi? Pochissime, circa 40 kcal al pezzo.

Sushi fritto e tempura

Pensavi che il sushi fosse solo pesce crudo e salsa di soia? Tutti i tipi di sushi che abbiamo appena elencato, hanno anche delle varianti golosissime con pesce scottato o in tempura. Gamberi, verdure, granchio e tante altre varietà di pesce pronte da gustare in una croccante e leggerissima pastella!

Guarda anche:

I piatti più tipici della cucina giapponese

La cucina giapponese non è solo sinonimo di sushi. Ci sono tanti altri piatti tipici...

Temaki, cos’è e come prepararlo a casa

Il temaki è la tipologia di sushi più grande, è avvolto in un’alga nori, ha...

Consigli per riconoscere un sushi fresco e di qualità

Riconoscere un buon sushi di qualità è fondamentale per ogni appassionato che si rispetti! In...