Temaki, cos’è e come prepararlo a casa

Il temaki è la tipologia di sushi più grande, è avvolto in un’alga nori, ha la forma di un cono ed è ripieno di riso, pesce e verdure. È un mix esteticamente attraente, colorato e gustoso, che conquista prima la vista e poi il palato.

Oggi ti raccontiamo cos’è il temaki e come prepararlo in casa:

Cos’è il temaki

Il Temaki è un piatto della tradizione giapponese con forti riferimenti a quella brasiliana. La sua forma, infatti, ricorda lo stile dello street food sudamericano, come i cartocci di pesce fritto, che si vendono sulle bancarelle di molte strade del Brasile.

Il contenuto, invece, è tipicamente giapponese: un perfetto equilibrio di sapore e consistenza, dove la freschezza del pesce viene esaltata dalla dolcezza del riso e dalla nota amarognola dell’alga nori.

Come si preparano i temaki: ricetta originale

Realizzare il temaki non è difficile. Provate a seguire la nostra ricetta.

Procurati i seguenti ingredienti:

  • 1 foglio di alga nori;
  • riso nishiki per sushi 50 gr;
  • filetti di tonno (abbattuto, pulito e rifilato) 40 gr;
  • shiso 1 foglia;
  • aceto di riso.

Taglia il foglio di alga nori a metà. Posiziona in un angolo una manciata di riso cotto, insaporito da una lacrima di aceto di riso. Schiaccialo con le dita e crea una piccola nicchia nella quale inserire la foglia di shiso e il pesce tagliato a bastoncini.

Condisci con wasabi o salsa di soia, a piacere. Arrotola l’alga nori in diagonale, creando un cono e servire.

Gli abbinamenti possibili sono tantissimi ma i temaki più classici e amati sono quelli a base di tonno o salmone. Tra le nostre proposte in menu c’è anche il temaki con tempura di gamberi, irresistibile!

Come servire il temaki

Puoi servire il temaki da solo o con altri tipi di sushi. Apparecchia la tavola con stuoie di bambù e servi su piatti neutri, insieme alla ciotola per le salse.

Il porta temaki

Per servire i temaki in vero e proprio stile giapponese, acquista un porta temaki. Si tratta di un vassoio in legno a due o tre fori, nei quali vanno posizionati i coni sushi.

Come mangiare il temaki

Il temaki tradizionale è lungo circa 10 cm e va mangiato con le mani perché è troppo grande da mangiare con le bacchette. Prendi il temaki tra il dito indice e il pollice, aggiungi un po’ di salsa di soia e gusta il cono ripieno! Attenzione perché la parte inferiore non è sigillata del tutto, quindi un po’ di condimento potrebbe colare.

È fondamentale che il temaki sushi sia servito subito, appena preparato. Il pesce e il riso, infatti, tendono a deteriorarsi velocemente e servire i coni anche solo un paio d’ore dopo ne rovinerebbe la consistenza e il sapore.

Guarda anche:

I piatti più tipici della cucina giapponese

La cucina giapponese non è solo sinonimo di sushi. Ci sono tanti altri piatti tipici...

Consigli per riconoscere un sushi fresco e di qualità

Riconoscere un buon sushi di qualità è fondamentale per ogni appassionato che si rispetti! In...

Tipi di sushi: l’elenco completo

Uramaki, hosomaki, gunkan, sashimi... Se ogni volta che vai al ristorante giapponese ti perdi davanti...