Gunkan: cosa sono e come si preparano

Barchette giapponesi dal cuore morbido. Letteralmente gunkan significa sushi nave da guerra o sushi nave da battaglia. Scopriamo come sono fatti, quali i più tipici e come prepararli.

Cos’è il Gunkan?

È una speciale delizia di sushi che va mangiata in un sol boccone. L’ingrediente principale è il pesce, presentato al di sopra del riso. Per preparare il Gunkan bisogna saper cucinare il riso in modo perfetto e essere dei veri maestri del taglio del pesce. Il Gunkan può avere la forma di una barchetta (il nome significa infatti nave da battaglia), o essere un po’ più tondeggiante e avere l’aspetto di un bignè.

Esternamente è verde scuro, perché lo scafo della nave è fatto di nori, una delle alghe più conosciute nella cucina giapponese, ricca di proteine e minerali. All’interno, avvolto in questo verde perimetro, c’è un cuore morbido, formato, solitamente, da riso e pesce tagliato minuziosamente. Il nori avvolge nella sua stretta questo ripieno ricco di colore e gusto.

Gunkan al salmone

A vederlo arrivare ricorda, per la sua forma e i suoi colori, una nave militare. È una piccola opera d’arte, di armonia, sapori e colori, dove tutto è equilibrato. La farcitura è preparata con salmone tagliato a piccolissimi pezzetti, che può essere condito con avocado, sesamo e Teriyaki. L’abbraccio esterno è di alga nori, ma ne esiste una variante con il perimetro formato da una sottile striscia di pesce… per un vero tripudio di salmone! Il Gunkan può essere realizzato anche con uova di ikura, un pregiato caviale di salmone dell’Alaska. Ha un meraviglioso colore arancio e si può trovare accompagnato da sottilissime fettine di cetriolo. La presentazione è magica, il sapore delicato e irresistibile.

Gunkan al wakame

È un fagottino semplice composto solo da alga wakame, riso e alga nori, quindi adatto anche a una dieta vegana. Il wakame è un’alga bruna, rinfrescante, leggermente dolce e salmastra. Se è reidratata, il suo colore verde scuro diventa brillante e intenso. Ha un sapore leggero e molto più delicato dell’alga kombu.

Gunkan al tonno

Bocconcini di riso avvolto con tonno e guarniti con tartare di tonno, condita con salsa speziata. Una vera esplosione di gusto.

Come si preparano i gunkan

Per preparare i Gunkan in casa occorre per prima cosa ottimo sashimi di salmone, coltelli adatti al taglio del pesce.

Ingredienti gunkan

  • sashimi di salmone;
  • riso per sushi;
  • radice fresca di Wasabi (soda e priva di grinze);
  • uova di salmone;
  • 5 fettine di cetriolo tagliate in lunghezza;
  • aceto di riso;
  • zucchero;
  • sale marino;
  • zenzero in salamoia (a piacere).

Cuocere il riso

Il riso va sciacquato e scolato diverse volte, fino a quando l’acqua non sarà trasparente. Trasferite il riso in una pentola, copritelo per almeno 2 cm con l’acqua e chiudete con un coperchio. Portate a bollore a fiamma alta, poi abbassate e continuate a cuocere ancora per dodici minuti, senza mai sollevare il coperchio. Quando il riso avrà assorbito l’acqua potete toglierlo dal fuoco e, una volta tiepido, lasciarlo riposare in frigo per dieci minuti.

Condimento per 400 g di riso: 100 ml di aceto di riso, 65 g di zucchero, un cucchiaino di sale marino. Scaldate in un pentolino l’aceto, il sale e lo zucchero fino a quando quest’ultimo non sarà completamente sciolto. Versate il condimento sopra il riso e mescolate con un cucchiaio di legno. Fate riposare a temperatura ambiente coprendo la ciotola di riso con un panno di cotone umido.

Creare i Gunkan

Lavate il Wasabi, rimuovete le foglie e la parte finale, poi iniziate a grattugiare la radice. Infine schiacciatelo e modellatelo fino a formare una piccola palla e mettete da parte per dopo. Inumidite le mani con un po’ d’acqua e formate una palla con un piccolo pugno di riso senza comprimerlo troppo. Prendete una grossa fetta di sashimi e con attenzione appoggiatela intorno alla palla di riso (potete lavorare sul tagliere). Fissate la parte finale della striscia di salmone con una leggera pressione. Ora che avete creato la barca, comprimete delicatamente il riso al centro. Inserite una goccia di Wasabi nel nido del riso, poi con l’aiuto di un cucchiaio appoggiate un po’ di uova di salmone in ciascuna barca. Adagiate sul tagliere le fettine di cetriolo leggermente sovrapposte, poi disponete i Gunkan di salmone e servite.

Guarda anche:

Tipi di sushi: l’elenco completo

Uramaki, hosomaki, gunkan, sashimi... Se ogni volta che vai al ristorante giapponese ti perdi davanti...

Sushi e intolleranza al glutine: cosa ordinare al giapponese

Cosa ordinare al ristorante giapponese se si è intolleranti al glutine? Tantissimi piatti! La scelta...

Mochi giapponese, cos’è e come viene preparato

I mochi sono dei dolcetti di riso giapponesi, esistono da secoli e per lungo tempo...